logo_puffinus

SPECIE TARGET – Interventi di conservazione

Berta minore (Puffinus yelkouan)


costa-riserva-amrina-tavolara
Famiglia: Procellariidae
Nome Inglese: Yelkouan shearwater
Breve descrizione: Specie target di conservazione, la berta minore è un uccello marino di dimensioni medio-piccole (pesa circa 330 – 480 gr ed ha un’apertura alare di 78 – 90 cm), con parti superiori e becco scuri e parti inferiori chiare, si osserva posato o in volo sul mare, sempre poco al di sopra della superficie. La caratteristica tipica dei Procellariformi è la presenza di narici che terminano con cavità tubolari poste sopra il becco, con la funzione di espellere Sali.
Biologia ed ecologia: Specie pelagica, trascorre in mare molto tempo e si porta sulla terraferma solo per riprodursi. Si alimenta di piccoli pesci, gamberi, calamari che ricerca in mare aperto immergendosi fino a 30 metri di profondità; può nutrirsi anche dei pesci di scarto gettati in mare dai pescherecci. Emette strane vocalizzazioni simili ad un pianto di neonato o al raglio di un asino. La specie è molto longeva, vive anche 25 anni e raggiunge la maturità sessuale a circa 2 -3 anni. Nidifica in colonia su coste rocciose con cavità, spaccature, grotte. Le aree di riproduzione sono visitate e occupate già da ottobre; gli individui normalmente ritornano presso i siti dove sono stati allevati e in questo periodo, fino a metà gennaio, si stabiliscono le coppie riproduttive. Tra marzo e l’inizio di aprile la berta depone un solo uovo, covato da entrambi i sessi per circa 50 giorni. In maggio – giugno l’uovo si schiude ed entrambi i genitori collaborano nell’alimentazione del pulcino, procurandosi il cibo anche a distanze notevoli (un individuo di Montecristo, nell’Arcipelago Toscano, ha costeggiato la costa toscana, ligure e francese portandosi fino al confine con la Spagna). L’involo dei pulli avviene dopo circa 60 giorni, in giugno- luglio. La colonia rimane deserta fino all’autunno successivo, al ritorno degli adulti e di qualche giovane che ispeziona i luoghi per la futura nidificazione.
Distribuzione e stato di conservazione: La berta minore è endemica del Mediterraneo centrale e orientale; al di fuori del periodo riproduttivo la popolazione si concentra nel Mar Nero e, in misura minore, nel Mar Egeo, nell’Adriatico e lungo le coste africane. La consistenza globale è oggi stimata in 15.300–30.500 coppie. Sebbene le informazioni siano incomplete la specie appare in forte regressione, tanto che ne è stata ipotizzata una riduzione della consistenza numerica del 50 % negli ultimi 40 anni. In Italia sono presenti le maggiori colonie oggi conosciute, concentrate in particolare proprio a Tavolara, isola che ospita una popolazione stimata fra 10.000 e 13.500 coppie, fra 1/3 e 2/3 della popolazione globale di questa specie. Inserita nell’Allegato I della Direttiva Uccelli e nella categoria IUNC “ a specie è fortemente minacciata dalla predazione da parte dei ratti che possono nutrirsi delle uova e dei pulli; sporadicamente i cani randagi, più spesso i gatti inselvatichiti, possono provocare lo stesso effetto, uccidendo però anche gli adulti. Altra causa di morte sono le catture accidentali con strumenti di pesca, in particolare i palangari. Inoltre, la presenza di luci artificiali intense presso le zone di nidificazione può disturbare la specie, soprattutto al momento dell’involo dei giovani, alterando il successo riproduttivo
Principali riferimenti bibliografici:

• Baccetti N., Capizzi D., Corbi F., Massa B., Nissardi S., Spano G., Sposimo P., 2009 - Breeding shearwaters on Italian islands: population size, island selection and co-existence with their main alien predator, the Black rat. Riv. ital. Orn., Milano, 78 (2): 83-100.

• Bourgeois K., Vidal E., 2008. The endemic Mediterranean yelkouan shearwater Puffinus yelkouan: distribution, threats and a plea for more data. Oryx, 42: 187-194.

• Zenatello, M., Spano, G., Zucca, C., Navone, A., Putzu, M., Azara, C., Trainito, E., Ugo, M. & Baccetti, N. 2012. Movements and ‘moving’ population estimates of Yelkouan Shearwater Puffinus yelkouan at Tavolara, Sardinia. (Pp. 39-47). In Yésou, P., Baccetti, N. & Sultana, J. (Eds.), Ecology and Conservation of Mediterranean Seabirds and other bird species under the Barcelona Convention - Proceedings of the 13th Medmaravis Pan- Mediterranean Symposium. Alghero (Sardinia) 14-17 Oct. 2011. Medmaravis, Alghero.