logo_puffinus

SPECIE TARGET – Interventi di conservazione

Brassica insularis Moris


costa-riserva-amrina-tavolara
Famiglia: Brassicaceae
Nome Scientifico: Brassica insularis Moris
Sinonimi: Brassica oleracea . insularis (Moris) Rouy et Foucad; Brassica oleracea . insularis (Moris) Cosson; Brassica cretica . atlantica (Cosson) Onno; Brassica oleracea var. insularis (Moris) Cosson subvar. atlantica Cosson
Nome comune: Cavolo di Sardegna, Colza di Sardegna
Nome inglese: -
Breve descrizione: È una pianta perenne, con fusti eretto-ascendenti, non completamente lignificati. Le foglie sono glabre, alterne, le basali in rosetta, l’infiorescenza è terminale in racemo, con fiori fortemente profumati; il calice ha sepali verdi, e petali in numero di quattro, bianchi. I frutti sono in forma di silique, i semi generalmente bruno-scuri (Pignatti, 1982; Tutin et al., 1993; Bacchetta, 2001).
Biologia ed ecologia: La fioritura di Brassica insularis si verifica da febbraio a metà maggio e la fruttificazione da fine maggio agli inizi di agosto (Bacchetta, 2001). La dispersione dei semi è barocora e, secondariamente, anemocora.
Distribuzione globale: Brassica insularis può essere considerato un endemismo SW Mediterraneo (Snogerup et al., 1990) e più precisamente tirrenico-nordafricano (Bacchetta & Pontecorvo, 2005). Oltre che in Italia, è presente in Corsica, Tunisia ed Algeria (Snogerup et al., 1990; Glemin et al., 2006).
Habitat in Sardegna: Brassica insularis vive in spaccature del substrato roccioso, in falesie, sia vicino al mare, sia nelle zone interne, assieme a Seseli bocconi subsp. praecox, formando un’associazione di carattere peculiare che raggruppa più endemismi, Brassico insularis-Seselietum praecocis (Farris & Ceccherelli, 2008) che ricade nell’Habitat comunitario 8210: “Pareti rocciose calcaree con vegetazione casmofitica”, ai sensi della Dir. 43/92/CEE “Habitat”. Si rinviene anche all’interno di altri habitat di interesse comunitario, tra i quali: “Scogliere con vegetazione delle coste mediterranee con Limonium spp. endemici” (1240), e “Pareti rocciose silicee con vegetazione casmofitica” (8220) (Santo et al., 2013).
Note generali: Brassica insularis è specie di interesse fitogeografico, sistematico e conservazionistico ed è inserita nell’Allegato I della Convenzione di Berna e nell’Allegato II della Direttiva “Habitat” 92/43/CEE. È localizzata all’interno di 9 Siti di Importanza comunitaria (SIC) della Regione Sardegna di 7 siti d’importanza internazionale per le piante (IPAs), individuati per la Sardegna (Blasi et al., 2010; Santo et al., 2013).
Scheda monografica a cura di Stefania Pisanu e Rossella Filigheddu UNISS

Principali riferimenti bibliografici:

• Bacchetta G., 2001 – Brassica insularis Moris. In: Pignatti S., Menegoni P., Giacanelli V. (Eds.), Liste rosse e blu della flora italiana. ANPA. Roma.

• Bacchetta G. & Pontecorvo C., 2005 – Contribution to the knowledge of the endemic vascular flora of Iglesiente (SW Sardinia-Italy). Candollea, 60(2): 481-501.

• Blasi C., Marignani M., Copiz R., Fipaldini M., DEL VICO E. (Eds.), 2010 – Le Aree Importanti per le Piante nelle Regioni d’Italia: il presente e il futuro della conservazione del nostro patrimonio botanico. Progetto Artiser, Roma.

• Farris E. & Ceccherelli G., 2008. Valutazione della vegetazione in “Tavolara” a cura di Augusto Navone e Egidio Trainito. Carlo Delfino Editore. Pp 175-191.

• Glémin S., Vimond L., Ronfort J., Bataillon T., Mignot A., 2006 – Marker-based investigation of inbreeding depression in the endangered species Brassica insularis. Heredity, 97(4): 1-8.

• Pignatti S., 1982 – Flora d’Italia, Vol. 1. Edagricole, Bologna.

• Santo A., Fenu G., Domina G., Bacchetta G., 2013. Brassica insularis Moris. Schede per una Lista Rossa della Flora vascolare e crittogamica Italiana. Informatore Botanico Italiano, 45 (1): 115-193.

• Snogerup S., Gustafsson M., Bothmer R.V., 1990 – Brassica sect. Brassica (Brassicaceae), Taxonomy and variation. Willdenowia, 19: 271-365.

• Tutin T.G., Burges N.A., Chater A.O., Edmondson J.R., Heywood V.H., Moore D.M., Valentine D.H., Walters S.M., Webb D.A., 1993 – Flora Europaea, Vol. 1, Second Edition, Cambridge University Press.


puffinus